Le attrazioni a Citta’ Medioevo 2019 della Nobile Contrada San Giovanni

Tutte le attrazioni della Nobile Contrada San Giovanni per le quattro serate di Città Medioevo.

La Condanna degli Amanti – Destini di Amori proibiti è il tema di della XXVII edizione di Città Medioevo: come di consueto le contrade storiche saranno chiamate a offrire al pubblico degli spettacoli legati al tema principale.

Nella zona della Nobile Contrada San Giovanni la Compagnia teatrale Libere teatranti rappresenterà le storie di Abelardo ed Eloisa e Mariotto e Ganozza.

ABELARDO ED ELOISA

La storia di Pietro Abelardo, filosofo e teologo, e di Eloisa si svolse a Parigi tra il 1117 e il 1119.

La corrispondenza epistolare tra Eloisa e Abelardo è fra i massimi testi autobiografici medievali: lui filosofo e teologo, lei sua allieva di grande intelligenza e bellezza, sono personaggi che ancora oggi esercitano un grande fascino.

Animati da grandi ideali, Abelardo ed Eloisa furono protagonisti di una passione amorosa che sbaragliò tutte le convenzioni e i codici d’amore presenti all’epoca dei fatti.

Il loro scambio epistolare è tra i più belli e struggenti della letteratura: i due amanti riuscirono a ricongiungersi spiritualmente e a ripercorrere la loro personale e tragica vicenda, fino a trasformare l’originaria passione carnale in un sublime rapporto di completa fusione intellettuale.

MARIOTTO E GANOZZA

La storia è ambientata a Siena attorno al 1340 ed è piena di riferimenti a luoghi autentici tutt’ora esistenti.

Il primo a narrarla fu Masuccio Salernitano, uno dei grandi novellisti del medioevo, che la pubblicò nel “Novellino” nel 1476 (novella numero 33).

Indirettamente questa novella fu una delle prime fonti del Romeo e Giulietta shakespeariano: infatti sembra che William Shakespeare nello scrivere la sua opera più famosa sia stato influenzato proprio dalla storia di Mariotto e Ganozza.

La novella racconta di due amanti senesi che, travolti dall’amore e dalla passione, si sposarono di nascosto.

A causa di un litigio tra Mariotto ed un altro onorevole cittadino, conclusosi con la morte di quest’ultimo, il giovane fu costretto a nascondersi da un suo zio ad Alessandria d’Egitto.

Ganozza, pur di seguire il suo amato, non esitò a fingersi morta per travestirsi da frate e dirigersi alla volta della città egiziana.

Informato dal fratello della morte della bella Ganozza, Mariotto decise di tornare nella città natale per darle un ultimo saluto.

Nel frattempo, dopo essere giunta ad Alessandria, Ganozza venne a sapere della partenza di Mariotto e subito si rimise in viaggio per salvare l’amato.

Ritornata a Siena, Ganozza scoprì che Mariotto era stato giustiziato per i suoi crimini tre giorni prima e, non potendo vivere senza di lui, decise di chiudersi in monastero dove morì in poco tempo a causa del dolore della morte dell’amato.

Come consuetudine, oltre agli spettacoli la Nobile Contrada San Giovanni accoglierà il pubblico con i piatti della tavola della tradizione per poter cenare all’interno del centro storico di Sant’Elpidio a Mare.

Alla Nobile Contrada San Giovanni è quindi tutto pronto per lo spettacolo unico di Città Medioevo 2019: quattro serate da vivere all’insegna della cultura, del divertimento e dei sapori della tradizione a cui non potete assolutamente mancare!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.