Analisi della 66ª Contesa del Secchio

Alessandra Gramigna, Presidente dell’Ente Contesa, ha voluto analizzare a freddo il  post Contesa del Secchio.

La 66ª Contesa del Secchio è stata un’edizione colma di soddisfazioni secondo il Presidente dell’Ente: «la manifestazione ha visto crescere il numero dei presenti sia tra gli spettatori del Corteggio nel  Centro Storico di Sant’Elpidio a Mare, sia presso il campo da gioco del Mandozzi, che ha registrato il tutto esaurito.»

«Prima di proseguire voglio però congratularmi specificatamente con il Presidente della Nobile Contrada San Giovanni Maide Bracciotti per il risultato raggiunto e per aver sempre messo in campo squadre molto competitive. La vittoria è il giusto riconoscimento di una dedizione e di un impegno da parte sua che non sono mai mancati in questi anni e che sono stati sempre sostenuti dalla Presidenza dell’Ente Contesa, consapevole delle difficoltà affrontate dopo il passaggio di consegne dalla precedente gestione. Auspico quindi di poter continuare a vedere ancora per molti anni Maide al timone della San Giovanni, visti i frutti raccolti.»

Il Corteggio Storico si è distinto per l’attenzione ai particolari e per alcune innovazioni: «il grande lavoro compiuto in questi mesi da Contrade e Delegazioni ha portato a notevoli risultati, concentrando gli sforzi nella cura dei dettagli e nel capire cosa andava migliorato nelle acconciature, monili e costumi per ottenere sempre più un Corteggio di alto livello.»

Il Presidente Gramigna si è voluto soffermare ancora sul Corteggio: « l’introduzione all’interno del Corteggio Storico di abiti ispirati a tre dipinti di fama internazionale è stata particolarmente soddisfacente e l’impegno profuso da parte di Mariangela Bramucci e Ines Gramigna è stato superlativo. Abbiamo voluto andare oltre l’orizzonte territoriale fermano e marchigiano per permettere agli spettatori di conoscere anche vesti diverse da quelle locali, in modo da allargare il discorso storiografico, da sempre fiore all’occhiello della manifestazione.»

Il Presidente dell’Ente Contesa risponde anche alle critiche giunte da più parti sulla gara del Mandozzi: «Pur trovando condivisibili alcune annotazioni, voglio sottolineare che non si è tenuto conto del fatto che alcune contrade avessero scelto di schierare nuovi giocatori e che l’emozione dell’esordio ha sicuramente inciso sui punteggi e sulla resa in campo.»

«La San Giovanni ha meritatamente vinto il Gioco del Pozzo dopo anni di piazzamenti e vittorie sfiorate, mentre la Sant’Elpidio non è riuscita a bissare il successo dello scorso anno, mantenendosi comunque competitiva. Le Contrade San Martino e Santa Maria non sono riuscite a imporsi, ma hanno ottime possibilità di farlo in futuro, vista la competitività mostrata domenica. Soprattutto la Santa Maria, nonostante il risultato generale, era finalmente in Contesa e per questo ringrazio dirigenti e allenatori, che seguendo questa strada raccoglieranno di sicuro molte soddisfazioni negli anni a venire.»

Di fronte ai notevoli risultati di questa fortunata edizione della Rievocazione Storica più antica delle Marche, il Presidente non si tira indietro di fronte agli accorgimenti e alle migliorie da apportare in futuro: «nonostante ci sentiamo sulla buona strada, sappiamo comunque che tutto è migliorabile e che abbiamo ancora molto lavoro, ma sono tranquilla, perché posso vantare un’instancabile Consiglio di Presidenza e ottimi collaboratori, sempre pronti a mettersi in gioco. Guardiamo con fiducia al futuro della Contesa del Secchio, perché con l’unione di tutte le sue componenti questa manifestazione unica nel suo genere non potrà che crescere ancora e rendere sempre orgogliosi tutti i cittadini di Sant’Elpidio a Mare.»

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.