La serata finale del Gioco del Barone

Il Gioco del Barone del 2018 è stato vinto dalla Magnifica Contrada Santa Maria, che si è imposta nel torneo dedicato ad Antonio Gramigna in una Piazza Matteotti degna delle grandi occasioni.

Molto gremita Piazza Matteotti, che ha fatto ancora una volta da splendida cornice nell’atto conclusivo del Gioco del Barone: ad aprire l’ultima serata di questa seconda edizione del torneo ci ha pensato il Consigliere Comunale Delegato alle Manifestazioni Storiche Manola Perticarini, che prima della disputa della finale ha voluto rendere omaggio ad Antonio Gramigna, cui il torneo è dedicato.

Il Gioco del Barone è un torneo che si colloca temporalmente nel mese di giugno, ed ha lo scopo di unire le generazioni passate e future del Gioco del Pozzo, dando l’occasione alle  vecchie glorie di condividere il campo con i futuri giocatori. Una formula vincente, graditissima al pubblico, che ha visto tutta la settimana una piazza affollata fare tifo per la propria contrada del cuore.

Un banco di prova che permette alle Contrade di testare a due mesi dalla Contesa del Secchio la preparazione di alcuni giocatori già forza attiva e di altri che potrebbero guadagnarsi un posto nelle squadre in campo la seconda domenica d’agosto.

La serata è iniziata con tutte le contrade in campo per i quarti di finale: in vantaggio numerico la Contrada Cavaliera Sant’Elpidio con tre squadre all’attivo, cui seguivano la Magnifica Contrada Santa Maria e la San Martino con due, a chiudere la Nobile Contrada San Giovanni con un solo team.

Dopo le partite dei quarti di finale che, tra l’altro, hanno costretto a scontrarsi tra di loro le due squadre verdi e delle semifinali molto intense, la finalissima ha visto prevalere 61 a 57 la compagine della Magnifica Contrada Santa Maria sugli “Scorpioni” della Contrada Cavaliera Sant’Elpidio.

“Un evento che ha dato oggettivi ottimi risultati sotto il profilo di afflusso di spettatori e che ha centrato il suo scopo, ovvero quello della condivisione del gioco tra generazioni – ha dichiarato Alessandra Gramigna, Presidente dell’Ente Contesa – : certamente saranno necessari ulteriori aggiustamenti regolamentari, di cui si occuperà nei prossimi mesi invernali l’Ente Contesa, conscia della giovanissima età del torneo e della complessità del meccanismo di gioco. Ai punti è risultata vincente la Contrada Cavaliera Sant’Elpidio, che ha inoltre conquistato attraverso una sua nuova leva (categoria minori di anni 18) il premio di miglior giocatore. Ringrazio l’Amministrazione Comunale e in particolare il Sindaco Alessio Terrenzi, per aver partecipato attivamente all’evento, il Consiglio di Presidenza per il duro lavoro e le Contrade Storiche per l’impegno.”

“Il cartellone estivo e quello delle manifestazioni storiche si arricchiscono permanentemente di un evento dai nobili scopi aggregativi, a cui ho partecipato personalmente con gusto e divertimento – ha dichiarato il Sindaco di Sant’Elpidio a Mare, Alessio Terrenzi – :l’Amministrazione Comunale si complimenta con i vincitori che hanno disputato un ottimo torneo e ringrazia l’Ente Contesa per il lavoro organizzativo e le Contrade Storiche per l’impegno. Quando c’è condivisione i risultati sono sotto gli occhi di tutti”.

E ora tocca alla XXVI edizione della Città Medioevo, che si terrà dal 19 al 22 luglio: l’ennesimo appuntamento per uno spettacolo unico, che dal 1992 è un appuntamento imperdibile per l’estate elpidiense.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.